Associazione Italiana Critica Enogastronomica
Astrocibus Attualità e Curiosità

STELLAE CIBUM

 

 

 

 

 

 

Oroscopo Estivo  della Astrologia&Vita  di Vinc Lagà :

                                                                                      

Consigli utili per degustare al meglio piatti e tendenze in base al proprio Segno Zodiacale… 

Quante volte ci siamo chiesti cosa mangiare, quali piatti assaporare? Spesso veniamo condizionati dalle innumerevoli immagini di piatti colorati e elaborati in base alla stagione. L’estate è ricca di sapori e, soprattutto, raccoglie gusti e colori che nel corso del tempo dimentichiamo; distratti dalla quotidianità, dal lavoro e dagli impegni. 

 

L’estate ha la caratteristica di riaccendere emozioni, liberandoci dai vincoli, allargando la voglia di volersi bene.

Ecco perché degustare attraverso scelte e gusti personali, può fare la differenza; ciascuno attraverso il proprio metro di misura può decidere quale piatto far primeggiare sulla propria tavola. La convivialità resta,  in  assoluto, un incontro importante per definire ciò che siamo e che cosa vogliamo realmente quando decidiamo di degustare un piatto, qualunque esso sia. 

Ogni Segno ha una caratteristica di appartenenza; un valore da  seguire per rimanere in equilibrio con i propri gusti. Una visione diversa del cibo attraverso il proprio Segno Zodiacale; visto attraverso l’influenza dei Pianeti e attraverso l’influenza del singolo palato.

 

.

 ARIETE                                                                             

Segno di Fuoco, la caratteristica principale dell’Ariete è quella di cercare  un’armonia tra il gusto e la parte visiva. E’ molto importante evidenziare nel piatto il colore rosso. Questa indicazione arriva dal Pianeta dominante, Marte. Il colore rosso deve essere colui che avvolge sapore e parte visiva.

Per questa estate il piatto più indicato per  l’Ariete è una Tartare di carne rossa con aggiunta di peperoncino e un buon olio extravergine d’oliva. Siamo di fronte ad un connubio di sapori. La crudità della carne ha un valore nutrizionale diverso della stessa, se cotta.

Photo by Elina Soronbaeva

Ecco perché un Segno come l’Ariete necessita di un piatto estremamente proteico e nello stesso tempo vivace da accompagnare ad un buon vino rosso invecchiato. Seguendo questo piccolo suggerimento si potrà dare vita ad  un’estate calda e, soprattutto colorata di rosso…

TORO

Segno di  Terra; il particolare maggiormente riconosciuto al Segno del Toro è quello di amare la buona tavola. Difficilmente un Segno come questo rifiuta il cibo. La natura principale del Toro predilige le spezie afrodisiache come lo zenzero, l’aglio e lo zafferano.

Consigliare un piatto tipico con questi elementi è riduttivo. Non è riduttivo, invece, avvicinare il Toro, nel prossimo periodo, al piacere culinario dei buoni formaggi stagionati in modo naturale.

Tutto ciò che richiama i formaggi può essere un modo per spaziare ed evidenziare il Pianeta dominate, Venere. L’influenza di questo Pianeta, oltre ad accendere il piacere della buona tavola, porta la differenza nella scelta di un piatto gustoso e, soprattutto protetto e garantito all’origine (DOC e DOP).

Photo by Elina Soronbaeva

 

Venere richiede l’esaltazione del gusto e dei profumi. Uno o più formaggi accompagnati da un vino di Ribolla Gialla, oltre ad avvalorare l’intensità della provenienza del piatto degustato, arricchisce attraverso il suo colore paglierino, il richiamo al fieno e all’estate.

 

GEMELLI

Segno d’Aria; Mercurio rappresenta  il Pianeta dominante di questo segno. Definito il Peter Pan dello Zodiaco, lo snack resta in assoluto lo spuntino più abituale e più vicino alle caratteristiche  di appartenenza. Ciò non significa che i nati sotto il Segno dei Gemelli non amino la buona tavola, infatti, una pietanza molto affine a questo Segno è rappresentata dai primi piatti.

Il colore di appartenenza è il verde, ecco perché un primo piatto condito con pesto, resta uno dei preferiti in questa stagione estiva.

Photo by Elina Soronbaeva

Il Basilico Genovese viene coltivato all’aperto; la sua naturalezza e le sue caratteristiche organolettiche lo rendono unico. Il Pesto alla Genovese, oltre ad avere un gusto speciale, è esaltato dall’olio extravergine d’oliva, dai pinoli, l’aglio di Vessalico e il pecorino.

Queste indicazioni possono rendere questo periodo estivo speciale e frizzante, proprio come la natura dei Gemelli ama.

 

 

CANCRO

Segno d’Acqua; Pianeta dominante è la Luna. Questa influenza astrale definisce i nati, i più attenti nella scelta del cibo, in particolar modo della qualità e della naturalezza dello stesso.

La ricerca della provenienza di un alimento diventa una priorità naturale. La Luna richiama l’infanzia, il latte materno, un connubio che porta alla luce una predilezione  verso i latticini. La besciamella ne è un chiaro esempio, ed è un alimento che può sposarsi con molti piatti.

Il realtà la sua preparazione richiede la massima attenzione, poiché, contenendo ingredienti molto elementari, che se non associati nella giusta quantità rischiano di esaltare negativamente la ricetta. L’estate ha bisogno di leggerezza e di richiamo alla semplicità; sono le crêpes di ricotta e spinaci con besciamella, che possono essere un’attrazione importante per il Cancro.

Photo by Alessandra Meda

 

Assaporare un piatto tipico elementare e, soprattutto, ricco di oligoelementi, esalta le caratteristiche del Cancro che ama degustare in tutte le sue forme piatti semplici ma completi.

 

 

LEONE

Segno di Fuoco; il Sole è il Pianeta che rappresenta il sesto dello Segno Zodiaco. In questo caso un alimento importantissimo, che soltanto attraverso il calore del Sole prende il suo gusto ed è presente su tutte le tavole del mondo.

Il Pomodoro, che nel tempo ha raggiunto una posizione tale nella cucina mediterranea da non poterne più fare a meno. Probabilmente la specialità gastronomica in assoluto più conosciuta in tutto il mondo, e associata al pomodoro, è la pizza.

Photo by Elina Soronbaeva

 

Il Leone è un Segno goliardico. La Pizza è il cibo più idoneo per questo Segno che evidenzia i sapori mediterranei, e i colori estivi.

La bevanda associata è il chinotto, anch’esso rappresentato dalla forza del Sole, ottimo digestivo e indicato contro l’insonnia.

Infine, la Pizza, non ha limiti culturali, la  sua natura è catturare tutti, proprio come fa il Segno Leone  con la sua immensa solarità e bontà.

 

 

VERGINE

Segno di Terra; attento a non esagerare con il cibo, la Vergine agisce nei confronti della buona tavola scegliendo prodotti genuini. Settembre è il mese che rappresenta questo Segno. Alla fine dell’ estate, dopo che il Sole ha maturato diversi frutti della terra, può beneficiare dei suoi alimenti preferiti.

Risotto allo Zafferano, Chef Riccardo Varlese

Il riso è un alimento importante, da poter degustare in mille modi, senza limiti di accostamento. In realtà questo cereale, molto nutriente, ha bisogno di altri ingredienti per essere gustato al meglio. Un risotto poco condito diventa insoddisfacente e un buon connubio, ad esempio con lo zafferano, esalta un piatto tipico del Segno.

La Vergine nasce con  Mercurio dominante, il Pianeta più veloce dello Zodiaco, che fa assimilare i cibi senza avere il tempo di catturare i veri valori energetici contenuti.

Da non dimenticate di associare un vino Oltrepò Pavese, caratteristico al palato perché risulta secco, piacevole e armonico con un richiamo all’estate.

 

 

BILANCIA

Segno d’Aria; la fragilità di questo Segno  è quella di assimilare molto in fretta i carboidrati e le proteine. L’estetica diventa un argomento molto presente nella quotidianità della Bilancia.

Venere, il Pianeta dominante amante del gusto e della bellezza, predilige ridurre i cibi forti, preferendo prodotti naturali.

L’estate diventa un vero e esame per la prova costume, ecco perché le verdure grigliate non possono e non devono mancare sulla tavola della Bilancia, accompagnate da un ottimo olio EVO.

Anche la Tempura può diventare un piatto molto importante; rispetto ai classici cibi fritti in pastella, la Tempura ha generalmente un gusto leggero e fresco. Un modo diverso per degustare le verdure che spesso vengono poco considerate e poco apprezzate.

Photo by Elina Soronbaeva

I fiori di Zucca sono i più gettonati da questo Segno; il colore giallo raccoglie l’energia solare richiamando l’estate. La caratteristica di questo ortaggio, ricco di acqua, ha effetti diuretici e drenanti, ciò che serve al segno della Bilancia visto il punto debole legato ai reni. La bevanda più adatta sono i frullati di verdura.

 

 

SCORPIONE

Segno d’Acqua; ottavo Segno dello Zodiaco, il Pianeta dominate è Marte. Lo Scorpione non ha difficoltà nel rapportarsi con il cibo. Ama degustare  piatti con gusti forti, speziati, con cibi ricchi di proteine e carboidrati. Marte è definito il  Pianeta Rosso e richiama tutto ciò che ha un valore  energetico.

Bistecca alla Fiorentina, Chef Marco Pintus

La carne rossa è il piatto più gettonato, e trattandosi di uno sportivo, questo Segno è alla ricerca continua di nutrimenti forti ed energetici. E’ consigliabile la Bistecca alla Fiorentina, soprattutto  per la sua qualità e il gusto deciso.

Una scelta non facile qualora  non  si ami la carne al sangue. Visto che questa bistecca, dopo la cottura  deve risultare colorita all’esterno, rossa morbida e succosa all’interno. Il consiglio è di accompagnare questa prelibatezza con un Rosso di Montalcino, vino versatile come lo Scorpione.

 

 

SAGITTARIO 

Segno di Fuoco; il Sagittario è colui che ama la buona tavola, siamo di fronte ad un Segno polivalente capace di apprezzare ogni forma di cucina.

La natura di questo Segno è quella di scoprire culture diverse, incontrando sul proprio percorso ogni forma di cucina, assaporando ogni differenza gastronomica. Questi nati sono amanti dei mercati rionali, delle degustazioni gastronomiche, alla continua scoperta dei legami tra il cibo e la cultura.

Le spezie possono essere un punto di forza, anche se i cibi ricchi di carboidrati diventano un punto fondamentale. La pasta è un  alimento ricercato. Infatti, in estate il rischio per il Sagittario è di prendere peso in eccesso. 

Photo by Marika Visentin

 

La pasta alla Carbonara raccoglie gusto e colore, mettendoli in evidenza attraverso il profumo del guanciale e dell’uovo fresco. Per un piatto cosi ricco di sapori la scelta del vino da abbinare ricade su un vino bianco  servito fresco, come uno Chardonnay.

 

 

CAPRICORNO

Segno di Terra; Segno invernale, definito il più resistente dello zodiaco. Nei mesi caldi il Capricorno ama gustare cibi ben cotti e, soprattutto, ricchi di proteine. La carne, infatti, può essere un alimento che tende a primeggiare.

La Grigliata mista è un piatto molto diffuso in estate, infatti il barbecue assume una presenza fissa negli incontri conviviali con gli amici. La carne cotta alla brace deve essere accompagnata assolutamente da salse aromatiche. Anche le patate fritte o al forno non devono mancare mai nel piatto del Capricorno.

M.Braito, titolare di Tito Speck. Photo by Elina Soronbaeva

Nel mélange di carne non può mancare la Fassona; qualità regina della tradizione gastronomica Piemontese, che è molto amata da questo segno tipicamente invernale. Spesso si consiglia di degustarla a media cottura per mantenere la carne succosa dentro e ben rosolata all’esterno. Per il Capricorno è l’esatto opposto: ben cotta è la scelta ideale.

Un vino profumato da abbinare è il Barbera d’Asti o d’Alba che richiama le caratteristiche del Capricorno.

 

 

ACQUARIO

Segno d’Aria; riconosciuto per essere il più anticonformista dello zodiaco, l’Acquario ha la capacità di essere un buongustaio. Amante delle stagioni si adatta facilmente alla ricerca dei cibi del periodo. Nei mesi estivi primeggia un alimento particolare: il pesce crudo.

La Tartare di pesce crudo effettivamente, diventa un piatto ricercatissimo. Anche il Tataki è un piatto preferito in questa stagione. In questo caso il pesce, tonno, viene arrostito per brevissimo tempo sulla padella, poi viene marinato in aceto  e affettato, spesso viene servito ricoperto di sesamo. La Tartare invece, che si distingue perché mantiene il profumo del mare, viene condita con l’olio e il succo di limone. A seconda del gusto può essere arricchita con frutta o verdure tagliate a piccoli pezzi.

Un vero e proprio quadro di colori che rappresenta il lato artistico dell’Acquario. Il tutto accompagnato da Champagne.

 

 

PESCI

Segno d’Acqua, il dodicesimo segno dello Zodiaco è definito la costellazione più sensibile e più ricettiva. I Pesci sono dominati da Nettuno; questo pianeta, oltre ad essere il Dio del mare rappresenta la capacità di adattamento nei momenti difficili, una conquista dopo l’altra nonostante le difficoltà da superare.

Dal punto di vista culinario siamo di fronte ad un Segno che ama i gusti forti, anche se non si escludono individui orientati verso un’alimentazione vegana o vegetariana.

Photo by Elina Soronbaeva

Un piatto tipico che attrae questo segno è la Zuppa di Pesce. Questa ricetta molto rinomata ha la caratteristica di raccogliere più elementi, creando un mix di sapori che evidenzia i profumi del nostro mare. La Zuppa di pesce è l’ideale per riscaldarsi nelle serate freddolose, ma può anche essere servita in estate. Infatti i nati del segno trovano rifugio nei cibi caldi e di stagione.

La scelta giusta del vino è un rosato, un Cerasuolo d’Abruzzo. Che si contraddistingue grazie alle fresche note di ciliegia e ribes e che ben si amalgama al gusto leggermente piccante della Zuppa di Pesce…

 

Buon appetito !

La foto della copertina di Greg Rakosy, Unsplash

Opere di Eleonora Fill

A cura di Elina Soronbaeva

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

TENETE FERMI QUEI CALICI

Jessica Vegetti

MARE DI FUOCO

redazione

DILUVI DIVINI

redazione