Associazione Italiana Critica Enogastronomica
Attualità e Curiosità Il nostro piatto del giorno Mille modi per mangiare

QCINA. PART 2

MAURUZIO TURCHET; CREATORE DI QCINA VI OFFRE UNA RICETTA…

 

 

Maurizio Raffaele Turchet,  vegetariano convinto,  pittore, grafico, fotografo, regista e studioso di psicologia.

Ma anche operatore di riprogrammazione emozionale, feng sui quantico e thetahealing® nel 2013 istituisce QART– Quantum Academy Reprogram Theatre, che raccoglie le sue conoscenze nel campo artistico, gestalt, unite alle tecniche di riequilibro emozionale applicate alla creatività, alla recitazione e alla vita corrente. 

 

QCINA è uno dei momenti di QART, relativo alla nutrizione: oltre a preoccuparsi della qualità organolettica, QCINA tiene conto delle diete tradizionali aggiornate all’aspetto frequenziale e affianca la preparazione delle vivande con alimenti ricchi di vita, la risoluzione di conflitti e ferite che si manifestano con allergie, squilibri, disfunzioni. 

“QCINA è trasformazione mediante l’alimentazione in percezione quantica”

Nel articolo precedente abbiamo parlato del concetto di Maurizio, il  suo Creatore: https://criticaenogastronomica.com/__trashed/

Come  nostro associato, vi propone  una ricetta semplice, ma in  una chiave diversa, con riferimento all’ alimentazione con la QCINA.

Photo by Maurizio Turchet

La panzanella è una ricetta povera della tradizione popolare toscana. L’ingrediente di base è il pane toscano raffermo.

 

Rinvenire gli avanzi di pane in una insalatiera con acqua e un paio di cucchiai di aceto di vino, aceto di mele o aceto aromatico, secondo i propri gusti.

 

Il pane toscano è l’unico adatto per via della particolare granulosità, che ricorda il cus cus, ogni altro tipo di pane risulta colloso.

Dopo qualche minuto di ammollo si potrà eliminare la crosta. Raccogliere la mollica in un panno e strizzate bene in modo da eliminare tutto il liquido.

 

Riportare il composto nell’insalatiera a cui si potranno aggiungere verdure a piacere: cipolle tagliate fini, lattuga, cavolo nero, peperoni, pomodori, fagioli, erbe aromatiche, per ottenere l’insalata di pane. Come per il pane così per le verdure si potranno usare gli avanzi.

 

Nell’esempio della foto abbiamo aggiunto cipolla bianca, capperi, cuore di sedano, puntarelle, fagioli e rametti di origano fresco.

 

Condite con sale, pepe, olio extravergine d’oliva…

…E buon appetito con QCINA!

 

 

  • Copertina – Maurizio Turchet all’opera,  photo by Elina Soronbaeva

 

                                                                                                                                                               By Elina Soronbaeva

Potrebbe interessarti

MARE DI FUOCO

redazione

CARLOFORTE E IL SUO TONNO

Elina Soronbaeva

RISERVATO AI CURIOSI

Jessica Vegetti